giovedì 11 novembre 2010

Il più gnocco di Glee

Per arrivare alla fine della prima stagione di Glee mi ci è voluto un anno. C'ho provato a farmelo piacere, ma è stato tutto inutile: troppo buonista, con sceneggiature raffazzonate alla bell'e meglio e personaggi bidimensionali. Tanto che non so se inizierò mai a guardare la seconda stagione.
Peccato però, perché mi perderei Harry Shum Jr.


Ebbene sì, proprio il comprimario asiatico che avrà detto due battute in tutte le puntate. Era da un po' che lo tenevo d'occhio, ma questo scatto me ne conferma la maialosità. Forse è anche meglio di Mark Salling (e delle sue spalle incassate). E ha una discreta somiglianza con il nostro Peter Le.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...