lunedì 6 settembre 2010

Ritorno dalle vacanze

È ormai passato più di un mese dal mio ultimo post e faccio ammenda per non avervi più dato mie notizie per tutto questo tempo.
Come vi avevo preannunciato, ho passato queste settimane alla ricerca della maialosità direttamente sul campo. Ho intravisto ingombri di dimensioni elefantiache negli slip di giovani toscani impegnati a giocare a beach volley. Ho gustato gli interessanti scorci frontali e posteriori regalati da costumi bianchi marcati aussieBum. Ho udito l'armonioso richiamo delle chiappette scultoree di un maialino cristianoronaldesco, che se ne stava disteso a chiappe all'aria su una spiaggia croata. Ho visto proprietari di cocktail lounge alti un e sessanta, ma con due pettorali che ci potevi appoggiare sopra il vassoio. Ho incontrato maiali neri dai bicipiti ipertrofici a spasso per le strade di Soho. Ho apprezzato ogni singolo muscolo di Oliver Thornton nei panni di Adam/Felicia sul palco del Palace Theatre. Per chiudere in bellezza, l'altra sera sono andato al cinema a vedere Somewhere di Sofia Coppola: il film è imbarazzantemente noioso e inutile, ma almeno ho incrociato Walter Nudo in canotta e bermuda (io ero con jeans, T-shirt, maglia e sciarpa - giusto per dare l'idea di come i muscoli possano riparare dal freddo). 

Ora. Voi direte: e dopo tutta 'sta solfa, non hai nemmeno una foto da postare?
Ebbene sì, non ne ho. Giuro che ho provato a fotografare gnocchi maialosi in giro per la strada, ma, vuoi per la scarsa potenza della camera dell'iPhone, vuoi per la mano tremolante, non sono riuscito a ottenere nulla di decente. Dovrò fare ammenda anche per questo.
Fortunatamente per noi, la rete è sempre ben fornita di materiale maialoso, per cui da oggi - penso con una certa continuità - tornerò ad allietarvi le vostre giornate lavorative.


2 commenti:

PrinceB ha detto...

ma uno dei maialini sono io??

Prince P ha detto...

mah, forse...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...