lunedì 5 luglio 2010

Ben Lins e gli animali impagliati

Gli animali impagliati mi fanno senso (e pure un po' di schifo). Ricordo ancora con terrore la testa di un cervo impagliato appesa sopra il camino di casa di mio nonno: me lo sono sognato per anni nel corso della mia infanzia, con quegli occhietti neri che mi fissavano.
Riesco tuttavia a sopportarne la vista se tra gli animali impagliati si piazza quel maialino di Ben Lins. Che di impagliato non ha proprio niente.



Sempre adorabile con canotta e jeans a tre quarti. Gli altri non li ho nemmeno guardati, ma non ho notato nessuno degno di nota (sulle femmine presenti evito commenti).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...