venerdì 21 maggio 2010

Ricordando la nudità di Joseph Sayers

Abbiamo già avuto modo di rimirare la nudità di Joseph Sayers qui, ma, visto che l'argomento è gustoso, mi fa piacere riprenderlo con questi scatti recentemente postati dal fotografo Joe Oppedisano sul suo blog.


Questi scatti non sono certamente una novità, ma mi sono capitati tra le mani e come potevo esimermi dal postare queste magnifiche digressioni sulle pudenda di Joseph?

Iniziamo con i primi nudi di Joseph.


Strepitosi scatti dall'impostazione classica e dal sapore quasi weberiano.


Ho già avuto modo di valutare positivamente le generose forme di Joseph. Qui non noto nessuna smentita.


Mi riesce del tutto impossibile quantificare il numero preciso di maiali che si porta addosso quest'uomo.


Ovvio che, in cotanta abbondanza, anche le chiappe rasentino la perfezione, per forma e sodità.
Passiamo quindi agli ultimi scatti realizzati da Joe Oppedisano, prima di litigare (non so per quale motivo) con il modello. Pare che da allora non si siano più parlati.


Ecco, in questo scatto gli avrei sfoltito un poco il cespuglio.
Rivolgo infine un appello a Joe e Joseph: visto che in passato la vostra collaborazione ha partorito simili monumenti alla gnoccheria maialosa, vi prego, fate la pace. E tornate al più presto a lavorare insieme.


2 commenti:

Maz ha detto...

what a beautiful man, he's perfect!

gio ha detto...

senza parole,bellissime foto..non aggiungo altro

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...