venerdì 30 aprile 2010

Lookbook a 360° con Martin Pichler

Saranno un paio di settimane che ho salvato sul Mac queste immagini. Poi ovviamente mi sono scordato di scrivere il post e oggi le ho ritrovate.
Trattasi di immagini tratte dal lookbook dello stilista greco Dimitris Petrou.


Tralasciando qualunque riflessione sul fatto che esistano stilisti anche in Grecia (e chi l'ha mai sentito nominare, questo?), mi soffermo piuttosto sul modello Martin Pichler.


Il viso da svenimento di Henzo Hülle

Basta. Devo decidermi a prenotare un volo per Rio de Janeiro o giù di lì. Questo Henzo Hülle è scandalosamente gnocco.


Gli scatti sono presi dal numero di aprile del magazine Ella & Él. Il fotografo è Joan Alsina.


I manzi di Bruce Weber in Arena Homme +

La firma di Bruce Weber è garanzia di contenuti ad alto tasso maialoso. Non stupisce quindi la pletora di manzi e gnocchi presenti nell'editoriale Mi tres cabaña de estudios frente al mar pubblicato sull'ultimo numero di Arena Homme +


Posto un po' di scansioni dalla rivista, con pagine intere e particolari dei dettagli più interessanti. Siate pronti, perché si rischiano dei colpi al cuore.


Clint e Marlon, sempre più gnocchi per Armani Exchange

Ecco uno scatto che mi fa venire una voglia matta di comprare quel paio di jeans. Lui è Clint Mauro per la campagna estiva Armani Exchange (qui abbiamo visto gli scatti della collezione primaverile).


...e l'argomento si potrebbe concludere qui, con questo scorcio sulle meravigliose chiappe parlanti di Clint.



Colpo di fulmine per Nathan Owens

Che Nathan Owens sia uno gnocco di prima categoria, non è una novità, sebbene non gli abbia ancora dedicato nessun post. Eccolo in alcuni scatti di Tarrice Love.




Roberto Bolle, étoile a nudo

Della versione contemporanea di Giselle al San Carlo di Napoli si parla da qualche tempo, per lo scalpore che ha suscitato l'annuncio di Roberto Bolle su una sua performance completamente nudo.
Ovvio che dopo la prima dell'altra sera, in rete abbia fatto la sua comparsa un video ripreso durante lo spettacolo. Qualità pessima, da cellulare, ma in mancanza di meglio, ci si accontenta.



Le immagini sono parecchio sgranate ed è difficile riuscire a capire qualcosa da questo ammasso pixeloso. Certamente si indovinano le forme scultoree delle chiappe di Roberto. Meno facile, invece, indovinare qualcosa sul lato frontale.



giovedì 29 aprile 2010

Ruben Baars indossa aussieBum

Sempre fedele al motto "meglio cazzeggiare che lavorare", mi sono dilettato nella consultazione delle foto caricate dai fan sulla pagina facebook di aussieBum.
Tra le molteplici foto amatoriali, la mia attenzione è stata catturata dagli scatti un filo più professionali che hanno per protagonista tale Ruben Baars.


Mi pare di capire che 'sto Ruben - o chi per lui - abbia così trovato un modo per diffondere le foto del suo book. Mica scemo.


Evan Vale, la versione umana di Ken

Bene. Oggi ho scoperto che Ken di Barbie non è solo un giocattolo, ma esiste anche nella realtà e si chiama Evan Vale.


Ho scovato Evan sul sito di DMK Designs.


Il maialino Daniel Hamaj in bianco e nero

Daniel Hamaj sta crescendo. E anche molto bene. Dopo averlo visto negli scatti di Sam Scott Schiavo, oggi ritorna sulle pagine del Maiale Addosso con questi scatti di Kosmas Pavlos.




Il ritorno di James Stroud

Come previsto, James Stroud è stato bandito da YouTube a causa dei video che tanto apprezzavamo. Ma il giovane tarchiatello non si è fatto intimidire ed è tornato con un nuovo canale YouTube, su cui ha postato qualche nuovo video di scarso interesse. Fino a oggi.



James è uno che sicuramente se ne frega della censura. Meglio per tutti noi.


I gingilli di Chokerz4Men

La mia visita quotidiana al blog Homotrophy mi ha portato alla scoperta del brand Chokerz4Men. Lì per lì non avevo ben capito cosa producesse, ma - chissà perché - le immagini mi hanno colpito parecchio.





Made in Brazil, la nuova Bibbia della gnoccheria

Martedì 4 maggio è il giorno in cui tutti gli appassionati di gnocchi - con me in prima fila - saranno deliziati dall'uscita di un nuovo magazine dal titolo che la dice lunga sul contenuto: Made in Brazil.


Models.com ci offre questa interessante preview del magazine, che si preannuncia come un'impareggiabile raccolta di maiali brasiliani, a partire da Evandro Soldati.


mercoledì 28 aprile 2010

Il provocatorio San François Sagat

Quanto ci piacciono gli argomenti un filo blasfemi! Ecco un'opera dell'artista australiano Ross Watson che farà discutere per la presenza del maialosissimo François Sagat.


L'opera è stata ispirata dalle posizione estremiste del Vaticano in materia di omosessualità e uso del preservativo. E quindi ecco uno dei più celebri attori di porno gay ritratto come un santo. Geniale.
Aggiungo solo che, se trovassi una religione con simili santi, potrei anche tornare a essere credente.


Jordan Coulter, giovane maialino australiano

È tempo di tornare a parlare di giovani maialini in crescita. In particolare, di un modello classe 1992 in arrivo dall'Australia, che vedrei bene in un servizio con i miei adorati Francisco e River.


Si chiama Jordan Coulter. Pare sia stato scoperto sulla spiaggia e nel 2009 si è trasferito a Los Angeles. Questi scatti sono realizzati da Tony Duran.


Colpo di fulmine per uno scatto misterioso

Ho appena trovato questo scatto sul blog Homotrophy. Non si sa né chi sia il modello, né chi sia l'autore. Ma concordo col collega blogger nel considerare l'immagine di una sensualità smodata, ai limiti del lecito. Vuoi per la postura, vuoi per la gnoccheria del soggetto.


Si indovinano forme accattivanti sia davanti che dietro.
Un appunto. Conoscete il mio feticismo per l'underwear. Tollero poco lo slip bianco da mercato con l'elastico che fa le grinze, ma in questo caso è la ciliegina sulla torta dello scatto. Dà quel tocco di sana veracità eterosessuale.


David Pullmann fotografato da Gregory Vaughan

Il fotografo Gregory Vaughan ci ha abituati a scatti di manzi mozzafiato. Ma siccome qui non ci si stanca mai di vedere manzi, accogliamo di buon grado questi scatti che ritraggono il modello David Pullman.





Elvis Fernando e la domenica perfetta

Abbiamo conosciuto e apprezzato Elvis Fernando qui. Oggi il nostro maialino brasiliano torna sulle pagine di questo blog con questi scatti, sempre di Anderson Alvves.


La mia passione per gli occhialoni da geek assume sempre più i caratteri di un'ossessione.


martedì 27 aprile 2010

Iron Man con l'iPhone

Apprezziamo sempre Guys with iPhones e le perle che di tanto in tanto ci dispensa. Come questo manzo fisicato che, oltre all'indispensabile iPhone, sfoggia anche la maschera di Iron Man.
Lui è assolutamente perfetto.


Il film esce venerdì. Il primo l'ho trovato insopportabile noioso e infantile, non penso andrò al cinema a vederlo. Non disdegno certo Robert Downey jr, ma se il protagonista fosse 'sto manzo, lo vedrei più volentieri.


Il pettorale secondo Adam Bouska

Dopo varie retrospettive dedicate alla chiappa nei lavori di qualche fotografo più o meno rinomato, oggi mi è presa una gran voglia di dedicare un post all'estetica del pettorale. Parte anatomica su cui mi soffermo meno rispetto alla chiappa, ma che riveste un ruolo fondamentale nella filosofia del maiale addosso.
L'argomento c'era. Mi serviva giusto un fotografo.
E la scelta è ricaduta su Adam Bouska, talentuoso fotografo americano classe 1983, promotore, tra l'altro, della campagna NOH8, a cui ha preso parte anche il nostro Scott Herman.




Martin Rogal rallegra la giornata

Dopo Charles Devoe e Simon Dexter, prosegue la mia passione per gli occhialoni da geek indossati da modelli maialosi con questi scatti di Martin Rogal.


Le foto sono di Jon Malinowski.


lunedì 26 aprile 2010

Tutti pazzi per Ben Lins

Sono un paio di settimane che ho questo post in bozza. Non mi sono mai deciso a pubblicarlo perché non sono sicuro dell'età del maialino a cui è dedicato. Ma alla fine taglio la testa al toro e lo posto.
Parliamo quindi di Ben Lins, prestante giovinotto americano che si diletta a postare lip sync video col fratello sul suo canale YouTube, riscuotendo un clamoroso successo.
Ecco l'ultimo video, sul brano Break your heart.



Bene, penso sia chiaro perché mi interessi. Ben vive a Racine, in Wisconsin. Questo il sito ufficiale del comune, per puro interesse enciclopedico.


L'abbondanza di Matt Schiermeier

Visti i giorni di deperimento fisico causato dalla febbre, mi pare giusto compensare con questi scatti dell'ipetrofico Matt Schiermeier presi dall'ultimo numero di DNA.


Che dire, è proprio tanto. Ma di questi tempi, l'abbondanza non fa di certo male.


Chad White e l'influenza

È passata quasi una settimana dal mio ultimo post. E magari molti avranno pensato che fossi partito alla volta di chissà quale lontana nazione per indagare il grado di maialitudine degli abitanti.
Purtroppo, invece, me ne sono rimasto a casa con l'influenza. Ebbene sì, una dannatissima influenza, che mi ha tolto qualsiasi voglia di parlare di maiali, manzi, gnocchi e consimili. Anche perché, con 39 di febbre, avevo dei seri problemi a tenere gli occhi aperti.
Fortunatamente, però, nonostante qualche fastidioso strascico - che spero passi presto, tutto sta tornando alla normalità.
Il primo post dopo questo lungo silenzio lo dedico a Chad White. Ebbene sì, perché con questo video mi ha fatto compagnia nei tristi giorni di malattia (insieme alla terza stagione di Mad Men).


Grazie Chad.


martedì 20 aprile 2010

Scott Herman e l'inutilità dell'audio

Giusto perché è un po' tempo che non parlo di Scott Herman, ho deciso di postare questo suo video, uno degli usuali, inutili, weekly update.
Come al solito, si può tranquillamente gustare senza audio.



Quei pettorali sanno sempre rallegrare la mia giornata.

I capelli in faccia a Francisco Lachowski

Quasi quasi stentavo a riconoscerlo, con questa inutile pettinatura copri-viso. Ma vi assicuro che proprio di Francisco Lachowski si tratta.


Il servizio è preso dal numero di maggio di OUT. Gli scatti sono di Bruno Staub. Gli abiti di Prada.


Philip Fusco e gli scatti tamarri

Il modello Philip Fusco sta caricando da qualche giorno sul suo blog alcuni scatti realizzati da Hans Fahrmeyer.


Sarò sincero: questi scatti non mi piacciono. Certo, lui non è niente male, ma 'ste foto sembrano prese da un qualunque sito porno.


lunedì 19 aprile 2010

I muscoli di Vernon Brown

Ho giusto fatto un salto su YVY MAG e quasi mi prende un colpo nel vedere queste foto di Vernon Brown scattate da Rick Day.


Questo Vernon mi ha incuriosito (diciamo così) a tal punto, che ho condotto una ricerchina (molto rapida, in realtà) per ragalarvi un nutrito post a lui dedicato.


Simon Dexter in versione geek

Come ben sapete, il blog di Simon Dexter è sempre nella lista dei miei preferiti (per chi non lo sapesse, qui e qui, scoprirebbe il perché). E ogni tanto faccio un salto in cerca di qualche gustoso aggiornamento.
Gli ultimi scatti che Simon ha postato lo vedono in posa davanti allo specchio, con un bel paio di occhialoni da geek e una felpina adidas un po' fucsia e un po' viola.




Colpo di fulmine per Petar Perovic

Bene, ho nuovamente perso la testa per un modello. Stavolta è il turno di Petar Perovic, direttamente dalla Serbia, scovato in questo servizio pubblicato su OHLALA MAG.
Mi è quasi impossibile trovare le parole adatte per definirne la maialitudine.


Gli scatti sono di David Hart (aka Shootmeup), di cui abbiamo avuto modo di apprezzare le abilità fotografiche qui.


domenica 18 aprile 2010

Francisco Lachowski per Daniele Alessandrini Homme

Apprezzo Daniele Alessandrini. E apprezzo Francisco Lachowski, si sa.
Certo è che per questa campagna si potevano impegnare un filino di più...


Lui sembra sofferente, manco fosse appena uscito da un campo di concentramento. Un gran potenziale di maialitudine completamente sprecato.

[via Brazil Male Models]

venerdì 16 aprile 2010

Francesco Mariottini in mutande sul palco

Questi scatti sono stati rubati - penso da uno spettatore - durante una tappa dello spettacolo che gli Amici di Maria De Filippi stanno portando in giro per l'Italia. Cosa di cui io non ero minimamente a conoscenza, visto che non seguo il programma dai tempi di Giulia Ottonello.
Mi interessa piuttosto vedere Francesco Mariottini in mutande sul palco.


Mi pare di capire che gli altri siano tipi dell'ultima edizione, ma non muoio dalla voglia di indagare oltre.


Jason, il nuovo regalo da Dylan Rosser

Il ricordo di 100 di Dylan Rosser è ancora vivido nella mia memoria, ma è tempo di andare oltre, con il nuovo maialosissimo modello di The Male Form.


Questo manzo si chiama Jason. Ha 25 anni e fa il modello da tre. Dice che la parte del suo corpo che preferisce sono i pettorali.
Non credo sia il caso di contraddirlo, sebbene io non saprei cosa scegliere.


Spippando nel twitter di Lee Kholafai

Siccome oggi è venerdì e la voglia di lavorare scarseggia, mi sono dilettato nella consultazione del profilo twitter di Lee Kholafai alla ricerca di foto sfiziose postate dal modello nel corso dell'ultimo anno.
Ho scelto Lee perché, si sa, è uno dei miei preferiti.


Questo post racchiude il risultato della faticosissima ricerca che mi ha occupato l'ultima mezz'ora.


Calciatori in mutande per Dolce&Gabbana

Anno di mondiali, anno di campagna Dolce&Gabbana con i calciatori. Dopo le incursioni nel rugby e nel nuoto degli ultimi due anni, le mutande della coppia di stilisti siculi tornano a vestire le forme di cinque rappresentanti dello sport nazionale. Gli scatti sono di Mariano Vivanco.


Come indicato nella foto, i cinque sono, da sinistra a destra: Antonio di Natale, Federico Marchetti, Domenico Criscito, Vincenzo Iaquinta e Claudio Marchisio. Non chiedetemi dove giochino, perché non ne ho idea e non ho voglia di cercare info in wikipedia (è lo scazzo del venerdì, mi perdonerete).


Brian Shimansky, pettorali e colori

Sulle chiappe di Brian Shimansky ho già avuto modo di dire la mia qui. Oggi, invece, ci possiamo godere Brian mentre indossa abiti coloratissimi in questo servizio di 7th Man. Gli scatti sono di Amarpaul Kalirai.


Non mi stancherò mai di ripeterlo: da queste parti, i colori acidi e sparati piacciono parecchio.


Andrew al motel in Fantasticsmag

I servizi pubblicati in fantasticsmag ci piacciono parecchio, soprattutto quando il protagonista è un giovane modello dal fisico definito come questo Andrew. Il titolo del servizio è Motel.


Gli scatti di Billy Winters ci trasportano in un motel di quelli che si vedono nei film americani: tendenzialmente immersi nel nulla, spesso accanto a una highway, con camere che si affacciano sul parcheggio e una triste piscina nel mezzo.


giovedì 15 aprile 2010

La chiappa secondo Andrei Vishnyakov

È tempo di una nuova retrospettiva dedicata all'estetica della chiappa. Oggi è il turno del fotografo Andrei Vishnyakov, che abbiamo avuto modo di conoscere nel post dedicato ad Anatoli.
Andrei è un 26enne russo con un portfolio pieno gnoccheria e maialitudine. Mi approccio all'argomento chiappa partendo da alcuni scatti in cui l'oggetto del nostro interesse è castamente coperto da underwear. 

Nonostante la mutanda, l'efficacia comunicativa della chiappa non risulta minimamente danneggiata.


Charlie, il bambolotto sulla cover di M Mensuel

Sulla cover del numero 18 di M Mensuel troviamo tale Charlie, nuovo manzellino dell'intimo Exposefotografato da German Velasquez.


Tanto caruccio, lui, ma è evidente che, prima della pubblicazione, gli scatti sono passati tra le mani dei fotoritocattori, che ci sono andati giù proprio pesante. Ma io dico, come fa uno a ritrovarsi una pelle del genere? Sembra un bambolotto alla Ken.


Marcus Patrick e le centinaia di maiali addosso

Io vi avverto: il video di questo post è una delle cose più schifosamente maialose in cui sia incappato da quando esiste questo blog.
Tema del video è il backstage del calendario 2009 di Marcus Patrick. Non che sia certo una novità, visto l'anno, ma il video ha fatto la sua comparsa in YouTube solo da un paio di giorni (non ci è dato sapere se sia già stato rimosso altre volte, visto il contenuto).
Chiariamo subito che questo Marcus non lo conoscevo fino a venti minuti fa. Wikipedia mi dice che è un attore inglese, nato a Bath nel 1974. Per comodità, qui trovate la sua filmografia.
Bando alle ciance e godetevi il video.


Converrete con me sul fatto che il materiale sia di primissima scelta.


L'equilibrio di Ido Portal

Oggi nella home di facebook mi è comparso questo video, postato da un mio contatto: trattasi di una serie di esercizi per l'equilibrio, compiuti da tale Ido Portal.



Affascinato dalla fisicità di Ido, ho dato un'occhiata al suo canale YouTube: ha 30 anni ed è istruttore di capoeira. Magari è anche uno famoso nel settore - a me totalmente ignoto.


Quel gran gnocco di Ryan Phillippe in Men's Health

A differenza del Craig David visto ieri, Ryan Phillippe regala sempre grandi soddisfazioni nonostante il passare degli anni. Eccolo per esempio sulla copertina del nuovo numero di Men's Health.


Ci sarà anche un po' di photoshop qua e là, ma resta sempre tantissima roba. 


mercoledì 14 aprile 2010

I manzi di Ipanema

Aggiungo un nuovo capitolo alla mia personale adorazione per il Brasile e i brasiliani con alcune immagini tratte dal libro The Boys from Ipanema di Frank Waldecker.


Franz Waldecker è tedesco, ma passa quattro mesi all'anno a Rio de Janeiro. Mica scemo, lui...


Onore e gloria alle chiappe dei calciatori

Se c'è una cosa che l'attività calcistica forgia come nessun altro sport è la chiappa. Le chiappe dei calciatori si meriterebbero un monumento davanti agli stadi di tutto il mondo (bella idea, questa, andrei volentieri anche a San Siro).
Il video qui sotto è tratto da un documentario del 1998 dal titolo Les Yeux dans les Bleus, dedicato ai giocatori della nazionale francese. Ricordo per inciso che il '98 è l'anno dei Mondiali in Francia, vinti, appunto, dai francesi.
Qui vediamo un paio di giocatori adagiati sul lettino, a farsi massaggiare gambe e chiappe. Il castano si chiama Bixente Lizarazu. L'altro non so chi sia. E nemmeno i due neretti.



Gran bel lavoro, quello del massaggiatore. Io non potrei farlo, non riuscirei a mantenermi "distaccato".


Craig David peggiora con gli anni

Qualche anno fa, Craig David mi piaceva parecchio. Intendo fisicamente, della sua musica qui ci interessa meno (anche se non disegnavo nemmeno quella). 
Col tempo, però, ritengo sia un filo sfiorito. Eccolo infatti sulla copertina di Attitude active.


Pare uno scimpanzé. Completamente sproporzionato. Un tronco. Per non parlare del prognatismo. Un vero peccato.


Le chiappe di JaBari Ajee

Il video qui sotto dura solo un minuto. Ma è un minuto denso di contenuti ad alto tasso di maialitudine. Trattasi infatti del backstage dello shooting del modello JaBari Ajee realizzato da John Gress.
In poche parole, lui:


Una montagna di muscoli scolpiti nell'ebano.


martedì 13 aprile 2010

La nuova acconciatura di Jared Leto

Colpo di testa per Jared Leto, che negli ultimi giorni ha postato sul suo twitter prima questa foto...





I muscoli e le chiappe di Peter Le

Continuo a sostenere che a me gli asiatici non piacciono. Tuttavia in certi casi posso fare delle eccezioni (come ad esempio è stato per Hoa-an), soprattutto quando trovo esemplari di tale prestanza fisica.


L'asiatico in questione si chiama Peter Le, 27enne di San Francisco (lo so, non sta in Asia, ma sarà un immigrato o figlio di immigrati...). Gli scatti sono di John Hough.


Unicorn, il nuovo lavoro di Exterface

Dei lavori di Exterface ho già avuto modo di parlare qui e - soprattutto - qui.
Erano settimane che attendevo la pubblicazione del loro ultimo lavoro, dal titolo Unicorn.
Oggi è arrivato.


Di grande fascino l'ambientazione. Peccato che a me lui non piaccia proprio per niente. Si chiama David Mason.


Francisco Lachowski nel mondo di Shrek

Tra poco più di un mese, i cinema statunitensi saranno invasi dal capitolo finale della saga sull'orco verde, dal titolo Shrek Forever After (qui il link al sito ufficiale). Il numero 18 di VMAN dedica al film Dreamworks questo servizio, in cui il nostro adorato Francisco Lachowski compare al fianco del gatto con gli stivali e Fiona.





lunedì 12 aprile 2010

Tristan Hamilton per Cocksox

Fa sempre un certo effetto vedere un manzo uscire dalla piscina dopo una nuotata. Soprattutto se il manzo in questione è Tristan Hamilton, splendido 30enne australiano.
Che poi il costume che indossa sia imbarazzante, è un altro discorso.


I costumi in questioni sono di Cocksox.


Il naso storto di Jae Garcia

Leggendo il titolo del post, vi chiederete com'è che sto a notare il naso, quando questo Jae Garcia ha due pettorali che sembrano due fiorentine di prima scelta. Semplice, lo noto perché a me i nasi storti piacciono.


Gli scatti sono stati realizzati da Chris Teel. Ammetto che non sono eccezionali (se mi impegnassi un pochino, potrei fare di meglio). Ma lui è tanto tanto caruccio. Merito del naso?


I manzi di True Blood in Details

Per la gioia di tutti i fan di True Blood (e - ci scommetto - non solo), il numero di maggio di Details prevede una tripla versione della copertina con i tre protagonisti della serie. Gli scatti sono di Norman Jean Roy.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...