venerdì 12 marzo 2010

Gli autoritratti di Mikel Marton

L'altro giorno abbiamo conosciuto i maialini fotografati da Mikel Marton. Come promesso, è ora giunto il momento di mostrarvi l'autore stesso di quegli scatti, con una gallery tutta dedicata ai suoi autoritratti.


Come molti dei suoi modelli, Mikel è magretto. Sono stati rari i post dedicati agli smilzi, ma ciò non significa affatto che io li disprezzi. Anzi.
Nel seguito del post altri scatti decisamente vietati ai minori, in cui Mikel si svela senza pudore alcuno.
Iniziamo con un paio di scatti sulle chiappine di Mikel.




Beh, carucce, niente da ridire.
Non ho ancora capito se di faccia sia decente o meno. Ma il vero plus di Mikel è nella zona frontale.
Qui già si intuisce qualcosa.


Questi altri due scatti fugano ogni dubbio.


Ulteriore conferma della mia teoria sull'ottima dotazione dei secchi.
Sono solitamente restio a mostrare immagini con erezioni. Ma in questo caso, me ne frego allegramente, visto che non trovo questi scatti per niente volgari.


Ecco, qui di faccia è uscito parecchio male. Deperito.
Proseguiamo con due scatti dal tema marinaresco.


Il piercing lì sopra non potrei mai farmelo.
Concludo con la mia serie preferita, Beef, che riprende il sapore delle riviste Anni Cinquanta. 


Per ora ho concluso il materiale. Ma mi premurerò di controllare i suoi lavori per postarvi le ultime novità.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...