venerdì 26 febbraio 2010

Gregory Verdoes, manzo palestrato nel nuovo numero di DNA

Dopo il Todd Sanfield del numero 121, il nuovo numero di DNA ci propone un nuovo cover model, il 22enne olandese Gregory Verdoes.


Gli scatti sono stati realizzati Salvador Pozo in un ambiente fitness che ben si sposa con le forme di Gregory. Anche se a me sembrano un filo eccessive. L'obiettivo sarebbe spingere i più refrattari a fare attività fisica.
Personalmente, l'unico motivo che mi spingerebbe ad andare in palestra, è la zona relax con sauna e bagno turco e lo spogliatoio.


Sarà anche muscoloso, ma 'sto Gregory è anche un filo strabico...



Dopo il salto gli scatti più interessanti del servizio.


Il jockstrap ha sempre il suo perché.


Come ogni sportivo che si rispetti, Gregory si appresta a farsi la doccetta post-allenamento.


Beh, il culo è proporzionato rispetto al resto. Ma non riesce del tutto a stuzzicarmi. Ne ho visti di migliori quando andavo in palestra (tempi lontani...).


4 commenti:

pier ha detto...

Non che un filo di strabismo sia necessariamente un difetto... non in questo caso, comunque ;)!!

Prince P ha detto...

Beh, ammetto che in questo caso si possa pure soprassedere...

pier ha detto...

Eh, già!
Vorrei farti i complimenti per il blog... Mi piace molto il tuo umorismo.
Il modo in cui tratti i "maialini" non è assolutamente volgare e offensivo... solo intelligentemente divertente.
Io l'ho trovato per caso, guardando Anton Antipov (il mio punto debole..!) sul blog di Kevin McDermott. Come potevo resistere a una cosa come "Col Maiale Addosso"?!?

Prince P ha detto...

Grazie mille, pier!
Apprezzo soprattutto il fatto che tu abbia colto in pieno lo spirito del blog: certo, di gnocchi, culi e pacchi si parla, ma nel mondo c'è fin troppa gente che si prende sul serio, quindi un tocco di ironia non fa mai male.
Anche perché, ti assicuro, sono io il primo a divertirmi a scrivere i post...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...